Info utili

 
Questa sezione metterà a disposizione una serie di informazioni, raccolte durante il viaggio di prova, utili per l’organizzazione del rally. 
LEGGERE CON ATTENZIONE
ENTRARE in Marocco

I traghetti dalla Spagna partono da Tarifa o Algeciras:

Imbarco Algeciras → sbarco a Tangeri Med   (tratta più commerciale)

Imbarco Tarifa → sbarco a Tangeri   (tratta più turistica)

 

NECESSARI:

PASSAPORTO

LIBRETTO MOTORINO intestato al pilota

NUMERO TELAIO ben leggibile

TARGA visibile

ASSICURAZIONE valida per il Marocco. Nessun problema nel caso in cui la vostra polizza non lo preveda (la maggior parte sarà così). Appena sbarcati in Africa sarà possibile stipulare una polizza “temporanea” da 5gg, 10gg o più; al prezzo di 10€ circa al giorno.

PAZIENZA. Armarsi di tanta pazienza è fondamentale!  

USCIRE dal Marocco

Per il rientro è utile sapere che non è possibile abbandonare/regalare il vostro mezzo e tornare a casa in aereo. L’unico modo per lasciare il motociclo sul suolo marocchino è la vendita. Tuttavia la complicata burocrazia locale potrebbe richiedere qualche giorno per avere tutte le carte in regola. Consigliamo quindi di informarsi bene se questa è la vostra idea.

QUALCHE SPUNTO PER IL RIENTRO

Le soluzioni sono molteplici e adattabili a tutte le esigenze. Noi ci limitiamo a suggerirne un paio:

  1. Rientro su Tangeri e imbarco sulla nave che porta a Genova: tratta gestita da Grandi Navi Veloci, 2/3 giorni di navigazione con uno scalo a Barcellona (controllare bene i traghetti disponibili prima della partenza).
  2. Rientro in Spagna; spedisco, vendo, regalo il mezzo e rientro in aereo.

Per rientrare a Tangeri senza farla in motorino è necessario noleggiare un furgone/macchina.

Lo staff, se il numero di richieste lo permette, provvederà a organizzare un camion che riporti i mezzi fino a Tangeri. Il pagamento sarà a parte e i piloti dovranno organizzarsi autonomamente per il proprio trasporto. Tutti i dettagli alla voce iscrizioni. 

PERCORSO 

La scelta del percorso, come da regolamento, è completamente affidata ai partecipanti. Fa parte del gioco.

Tuttavia lasciamo qualche spunto per la parte marocchina,  che potrebbe aiutare la pianificazione sulla base delle proprie esigenze. 

via Atlantica

La prima via che viene suggerita dai navigatori, sicuramente la più breve. Noi la sconsigliamo; strade molto trafficate, paesaggio monotono e pochi punti d’interesse.

N8

La via scelta per la prova dello staff. Strade a tratti selvatiche, paesaggi diversi e numerosi punti d’interesse. Chefchaouen – Rif Mountain sulla N2 – infine N8 fino a Marrakech. Poco più lunga rispetto la via Atlantica.

Turistica

Questa traccia, che scavalca la catena Atlantica, offre il maggior numero di panorami e punti d’interesse, avvicinandosi alle zone più turistiche del Marocco. La distanza da percorrere aumenta notevolmente. 

SPAGNA 

Da Valencia ad Algeciras se vi inoltrate nell’entroterra incontrerete pochi centri abitati, strade larghe e continue salite e discese. Se rimarrete nella litoranea ci sarà più traffico ma centri abitati frequenti e strada pianeggiante.